Saturday, November 20, 2010

Linfoadenectomia nei tumori dello stomaco

Il ruolo della estensione della linfoadenectomia, ovvero della asportazione dei linfonodi, nel carcinoma dello stomaco e' un problema molto dibattuto in particolare in Europa dove la maggiore morbidita' e mortalita' perioperatoria associata ad una linfoadenectomia piu' estesa (D2) aveva di fatto messo in dubbio il vantaggio di questa procedura rispetto ad una linfoadenectomia limitata (D1).

Un follow-up a 15 anni dello stesso studio olandese che aveva messo in dubbio il vantaggio della D2, ora dimostra che una linfoadenectomia piu' estesa e' vantaggiosa in termini di minore incidenza di ripresa di malattia locale e locorgionale.

In conclusione, in tumori operabili ricevere una linfoadenectomia estesa D2 con risparmio della milza e' vantaggioso. Come ridurre il rischo legato alle maggiori complicanze di questa procedura? Rivolgersi a centri oncologici di riferimento dove vengano operati un numero cospicuo di pazienti per carcinoma gastrico.

fonte
The Lancet Oncology
Surgical treatment of gastric cancer: 15-year follow-up results of the randomised nationwide Dutch D1D2 trial
Ilfet Songun, Hein Putter, Elma Meershoek-Klein Kranenbarg, Mitsuru Sasako, Cornelis J H van de Velde

No comments:

Post a Comment

Post a Comment